20 Maggio 2019

Psicoterapia – strumenti

Psicoterapia – quale scegliere?

Psicoterapia ipnotica

La mia formazione permette di intervenire in maniera differente su un ampio spettro di disturbi. La psicoterapia ipnotica è uno stile comunicativo, un modo molto indiretto di parlare che sollecita la possibilità di osservare i propri problemi da punti di vista differenti e totalmente personali. Non è un insieme di regole, è un modo che aiuta ogni persona a trovare la propria soluzione in un modo nuovo. Può essere utile per problematiche relazionali, per ansia, depressione e atteggiamento mentale rimuginante o ossessivo.

EMDR

Tecnica validissima e molto potente per l’elaborazione di ricordi traumatici. EMDR se Utilizzata in modo appropriato e accostata a tecniche di matrice ipnotica garantisce risultati rapidi e stabili nel tempo per problematiche legate ad ogni tipo di trauma. Emdr può essere utile anche nella risoluzione rapida di sintomi all’interno di un percorso di psicoterapia più ampio.

Psicoterapia cognitivo comportamentale

La psicoterapia cognitivo comportamentale è ricca di strumenti pratici per la soluzione anche molto rapida di un ampio spettro di problemi. Un assetto mentale ossessivo, comportamenti di evitamento (incluse le fobie), disturbi d’ansia e disturbi da attacchi di panico solo per citare gli ambiti di applicazione più comuni.

Mindfulness

La mindfulness non è una vera è propria psicoterapia ma è uno strumento validissimo a supporto di un percorso di psicoterapia. Aiuta a ridurre lo stress, a prendere la giusta distanza dai propri pensieri e dalle proprie emozioni e a vivere ogni aspetto della vita in modalità più equilibrate e riflessive. Un valido strumento sia da accostare ad un percorso di psicoterapia sia per migliorare la propria qualità di vita.

Programmazione neuro linguistica

La PNL è un insieme di tecniche di derivazione ipnotica che può essere impiegata per aiutare le persone a risolvere problemi molto specifici. Può essere di aiuto per modificare una modalità di reazione condizionata da eventi del passato, per modificare l’attitudine a ricreare situazioni svantaggiose o l’ideazione pessimistica che spesso accompagna il pensiero rivolto al futuro di chi soffre di ansia.

Come scegliere?

La scelta della tecnica specifica deve essere preceduta dall’individuazione più precisa possibile del problema che si intende risolvere perchè ogni tecnica è efficace per raggiungere un determinato risultato. L’individuazione della tecnica corretta non può quindi che nascere nel corso del percorso terapeutico. La possibilità di utilizzare strumenti efficaci ed efficenti risente sia dalle conoscenze del clinico che dalle capacità del clinico di utilizzare tecniche efficaci. Altro elemento condizionante la scelta sono sia dagli obiettivi che una persona vuole porsi in termini di crescita personale e di benessere sia le modalità che ogni persona preferisce utilizzare per curarsi.

Per altre informazioni puoi consultare le sezioni specifiche del sito che contattarmi.

 

Sharing Is caring:
WhatsApp chat